Contro Bussolengo una squadra in crescita

La lotta tra la Sestese e Bussolengo è impari, sia per gap tecnico che per gap di esperienza. Il responso di Gara 1 è impietoso. Il sonoro 1-10 rimbomba un po’, specialmente perché, in linea temporale, avviene dopo la vittoria contro Forlì. Le ragazze di Simona Nava impressionano poi in Gara 2, quando riescono quasi nel recupero di una partita che sembrava anch’essa fuori portata.

Bussolengo parte forte. Ha i numeri per dimostrare la propria superiorità e lo fa con 4 punti al primo inning. La Sestese mette a segno un punto grazie al doppio di Chelsea Cohen e al singolo di Claudia Fabbri al secondo inning e la partita, per un momento, sembra giunta ad un equilibrio. Al terzo inning c’è da segnalare la bella presa di Gabriella Sassoli all’esterno destro. Il corridore di prima base, tratto in inganno dalla battuta non rientra e l’azione che si conclude con un doppio gioco.

Le ospiti aumentano il vantaggio al quarto attacco di altre due lunghezze. Al quinto inning c’è un piccolo ritorno di fiamma della Sestese che, con il singolo di Flavia Carletti e il doppio di Virginia Martini, prova a rifarsi un po’ sotto. Non arrivano punti però e Bussolengo chiude i giochi alla sesta ripresa, con un altro attacco da 4 punti.

45 minuti più tardi, al primo inning di Gara 2, un’altra dimostrazione di forza da parte delle capo-classifica porta il parziale ancora sullo 0-4. 3 singoli, un doppio e un triplo. 1-1 invece il risultato della seconda ripresa: allungo di Bussolengo recuperato dall’asse Cohen, Fabbri, Ceccanti. La prima conquista la base colpita da un lancio, la seconda mette a segno un singolo sulla linea di foul sinistro (qui la Cohen viene sostituita dalla pinch runner Federica Baule) e la terza firma il punto del 1-5 con un doppio tra esterno centro ed esterno sinistro.

Complice il precedente attacco, la Sestese riesce da qui ad attivarsi e gestire meglio la partita dimostrando le proprie doti difensive e non permettendo più alcun punto da parte della corazzata Bussolengo.

In attacco riesce quasi il colpaccio. Al quinto inning 4 battute valide delle rosso-blu portano il passivo ad un solo punto di distacco. Inizia Flavia Carletti con un doppio dietro l’esterno centro, seguito da un avanzamento in terza su lancio pazzo. La supportano Victoria McFarland (RBI) e Jasmine Bernardini con due singoli e una doppia rubata che le porta entrambe in zona punto. Teresa Salvatici può così far entrare altri due punti grazie ad una linea al centro. Manca la zampata finale. La bella prestazione si chiude purtroppo sul 4-5 di fronte ad un Bussolengo in ottima forma, massima espressione del nostro miglior softball.

Davide contro Golia, un po’ come è successo la scorsa settimana contro Forlì, ma ugualmente, anche con due sconfitte, si è visto nella Sestese voglia di competere.
Adesso una settimana di pausa dal campionato, ma non di lavoro per le ragazze di Simona Nava che dovranno mantenere la concentrazione in vista di un girone di ritorno impegnativo per la loro salvezza.

Autore dell'articolo: Staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *